///Massaggio decontratturante: massaggio prima e dopo l’attività sportiva

Massaggio decontratturante: massaggio prima e dopo l’attività sportiva

Il massaggio è la prima forma di cura praticata da tutti almeno una volta nella vita.

Vi sarà infatti sicuramente capitato di massaggiare una parte del vostro corpo dolorante: se ci pensate bene quando prendete una botta, una contrattura o vi scottate la prima cosa intuitiva che fate è quella di massaggiarvi grossolanamente la parte dolorante avvertendo un leggero beneficio, anche se in modo inconsapevole.

I benefici e gli effetti che si possono ottenere con un massaggio sono tantissimi e si differenziano in base alle tecniche e ai principi utilizzati durante il trattamento.

Il massaggio decontratturante è un tipo di massaggio che agisce in profondità sui tessuti connettivi e muscolari, con il preciso scopo di sciogliere contratture e, più in generale, tensioni della muscolatura. E’ il massaggio più adatto per gli sportivi che si allenano più o meno intensamente perché aiuta il fisico ad evitare infortuni ed a mantenersi sano.

AIUTA A MIGLIORARE LE PROPRIE PERFORMANCE

Il massaggio decontratturante dovrebbe diventare una SANA ABITUDINE post-training poichè durante l’allenamento il nostro corpo:

  • Consuma moltissimo glicogeno E RISORSE ENERGETICHE
  • IL TESSUTO MUSCOLARE immagazzina scarti durante lo svolgimento dell’attività
  • La ripetizione dello stesso movimento provoca CONTRATTURE

Attraverso la stimolazione benefica della zona contratta e indolenzita si può notare dopo la prima seduta un notevole miglioramento, ecco perchè IL MASSAGGIO DECONTRATTURANTE È IL PIÙ ADATTO PER CHI PRATICA SPORT.

QUALI SONO LE CATEGORIE DEL MASSAGGIO DECONTRATTURANTE?

  • MASSAGGIO PRE ALLENAMENTO: praticato nella fase di riscaldamento in quanto predispone i muscoli a contrarsi facilitando l’elasticità dei movimenti.
  • MASSAGGIO POST ALLENAMENTO: agevola il recupero e previene l’indolenzimento dei muscoli

COME VIENE PRATICATO IL TRATTAMENTO?

Il massaggio si basa su punti fondamentali:

  • Diminuzione della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa al fine di rimuovere l’acido lattico formato durante l’allenamento.
  •  Manipolazione che lavora sui tessuti muscolari della zona interessata per sciogliere e rilassare il muscolo contratto o teso.
  • Diminuzione dei livelli plasmatici del cortisolo e della seratonina che determina un miglioramento dello stato ansioso ristabilendo l’umore.
  • Il tempo che si passa durante il trattamento consente un rilascio delle endorfine diminuendo le sensazione di dolore.

PERCHE’ OGNI ATLETA DOVREBBE DEDICARSI AL MASSAGGIO DECONTRATTURANTE?

  • RILASSAMENTO DELLA MUSCOLATURA contratta e affaticata dal lavoro
  • RIDUCE IL RISCHIO di infortuni muscolare
  • MIGLIORA LA CIRCOLAZIONE sanguigna con conseguente ricambio metabolico
  • AGEVOLA IL DRENAGGIO delle tossine prodotte durante lo sforzo
  • VELOCIZZA i tempi di recupero
  • AUMENTA l’ossigenazione dei tessuti
  • PREPARA LA MUSCOLATURA ai prossimi allenamenti o competizioni

A CHI BISOGNA RIVOLGERSI?

Il trattamento Deve essere eseguito da una PERSONA QUALIFICATA ED ESPERTA, l’inadeguata manipolazione del tessuto muscolare potrebbe aggravare la contrattura e la tensione aumentando il dolore.

Se affidati ad un esperto il trattamento potrebbe portare BENEFICI IMMEDIATI sin dalla prima seduta, anche se è difficile alleviare tutti i dolori della muscolare in una singola volta, per questo i fisioterapisti consigliano di alternare cicli di massaggio ad esercizi generici e tecniche di rilassamento muscolare.

QUALCHE MINUTO DI BENESSERE PUÒ PORTARE AD ENORMI RISULTATI, L’ALLENAMENTO MIGLIORE ÈCONCEDERSI TEMPO PER SE STESSI.

2018-07-16T16:42:22+00:0015 luglio 2018|Categories: Blog, Wellness lifestyle|